Make your own free website on Tripod.com

 

Torniamo a noi.

Il tempo ci è tiranno, come pure l'autista del gippone e quindi dobbiamo uscire da quel paradiso terrestre.

Torniamo al gippone e io, per fare il ganzino, torno scalzo e mi procuro un'ustione di 6° grado sull'asfalto messicano (ma queste sono inezie di poco conto).

Arrivati alla gippe ci cambiamo i vestiti bagnati (e l'ormone sale ancora di più, marooo!!!!) e ci scambiamo gli indirizzi mail e i numeri di telefono (siamo dei ragazzini moderni e al passo con i tempi noi, oh, èèè???)

A questo punto la Co, con grande prova di coraggio, accetta di venire nella fossa dei Leoni.

Cos'è la fossa dei leoni ?????? Si chiederanno i genitori della Co??

Ri-TRANQUILLI !!!

La fossa dei leoni era l'ultimo sedile del gippone e la Co si è messa in mezzo tra me (lo straficone) e il Cala (la punta).

Inizia l'intervista alla Co (praticamente sono sempre le stesse domande che abbiamo rifilato a tutte le ragazze conosciute in Messico) per avere un profilo psicologico della ragazza.

L'intervista nella fossa dei leoni:

Per gli uomini, preferisci Slip o Boxer? (il 75% delle donne risponde Boxer attillati e infatti, come siamo tornati in Italia, ne abbiamo acquistati uno stock di 4000 pezzi per uno).

Da uno sconosciuto, mazzo di rose o SMS (Traduzione in italiano di sms: messaggino sul cellulare) ?

Lui ti invita a cena , preferisci Osteria fuori porta o Ristorante di classe?

Abbigliamento di lui, Griffato o Casual con personalità?

Da queste domande, chiaramente, si capiscono tutti i tratti caratteristici della persona intervistata (in verità eravamo solo interessati al sorriso ed agli occhi della Co, ma queste cose in internet non si possono scrivere e più che altro non lo dite alla Co) scherza, sorridi, ridi, provaci e rimbalza (e ti pareva) arriviamo a Palenque.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

scabio ind. fossa leoni appunt. playa

 

Site web under contruction, continuerà (prima o poi), datemi tempo cazzo..